valutazione attività commerciali

La descrizione dell’oggetto della valutazione non può prescindere dalla definizione degli elementi costituenti la struttura. Il patrimonio è costituito dall’insieme delle condizioni produttive che pertengono all’impresa, la cui “struttura” è funzione della sua composi- zione quali-quantitativa e delle relazioni, anche dinamiche, che si dispie- gano tra i singoli componenti o classi di componenti.

consulenze perizie esperti informatica

La differenza tra valore di avviamento e valore della licenza (quale espressione immediata d'un valore potenziale di avviamento) sussiste soprattutto per le piccole aziende del dettaglio che sono molto più flessibili e possono subire agevolmente e tempestivamente un radicale cambiamen- to di indirizzo gestionale. Le aziende della grande distribuzione hanno, invece, un profilo più de- finito; esse sono condizionate da consistenti investimenti, pervase da mo- delli organizzativi relativamente rigidi, da offerte merceologiche de- specializzate, da posizionamento di mercato la cui correzione richiede, di norma, ulteriori e rilevanti investimenti specie in comunicazione e tempi non brevi. In questo contesto, il disegno della “struttura aziendale” rappresenta un fattore inerziale che costituisce, rispetto alla piccola/media dimensione, un pesante vincolo alla gestione futura e, ovviamente, alla sua elasticità. Di conseguenza, nelle aziende della grande distribuzione è più difficile separare condizioni obiettive e condizioni soggettive (originate dalla ge- stione) rispetto alla produzione attesa di reddito; le seconde assumono un ruolo significativo nella valutazione dell’azienda per effetto della maggior continuità della gestione futura rispetto a quella passata posizionamento motori ricerca google visibilità internet attività commerciali Roma Nell’impresa oggetto di valutazione si è verificata la necessità di immettere capitali integrativi al fine di assicurare le condizioni minime di funziona- mento e, soprattutto, al fine di conseguire la dimensione economica pro- grammata (il fatturato prospettico stimato). Parte dei capitali era necessa- ria per ripianare le perdite già esistenti all’atto dell’acquisto e che si sa- rebbero manifestate nei primi periodi amministrativi di gestione Angelo De Simone Angelo De Simone De Simone Dott. angelo - Consulente Perito De Simone Dott. angelo - Consulente Perito La valutazione della licenza Il metodo utilizzato per la valutazione della licenza è quello della media semplice dei valori che scaturiscono dall’applicazione dei tre criteri evi- denziati precedentemente, cui si rimanda per quanto concerne l’aspetto prettamente teorico Periti d'ufficio tribunale penale Roma iscrizione albo Il valore economico come sopra determinato non è evidentemente il “va- lore definitivo”, posto che, come già rilevato, risultano altri elementi da prendere in considerazione nella valutazione e nella realizzazione web siti internet presentazione case ville Roma giardini italiani Nella valutazione dell’azienda in oggetto, in ossequio alla dottrina predo- minante, si è considerato un orizzonte temporale di durata indefinita. La funzione del valore attuale della rendita perpetua nell'Albo Informatici Professionisti ABITI SU MISURA A Roma - ELINS MODA design esclusivo personalizzato sartoria valutazione probabilistica giochi concorsi pronostici panorama italiano giochi azzardo indagine accertamento sito internet verifica passata esistenza siti pagine web stima danno settore moda capi abbigliamento uomo Perizia stima valore immobile dati interesse applicazione codice consumo informatica PC notebook Arazzo gobeline cornice legno dorata buona fattura ottime condizioni